Radio e dintorni
... quando la fantasia ti portava lontano ...

 

Il giapponese aveva una bella radio, un modello vecchio, poteva prendere quella. Aveva tutti i nomi di città, sul vetro davanti, e se giravi la manopola potevi spostare una piccola asta arancione, e viaggiare da tutte le parti del mondo. Pensò che certe cose, con una televisione, non le potevi fare. (Alessandro Baricco - City)